Abbiamo il piacere di comunicarvi la nostra collaborazione al progetto “La lettura cura, la lettura libera”, a cura dell’associazione Confluenze. Scopo del progetto è lenire le sofferenze attraverso i benefici della lettura, per questo l’associazione Confluenze ha deciso di donare alcuni volumi di autori del centro sud alla biblioteca della Casa Circondariale di Cosenza e alla biblioteca del reparto di pediatria dell’Ospedale Civile dell’Annunziata.

I libri che verranno donati (in aggiornamento):

“La pazienza dei melograni”, Alessandra Angelucci

“I cristalli di Francesco”, Rosalba Baldino

“Mi porti da Francesco”, Rosalba Baldino

“Autostop per Milano e ritorno con la laurea”, Tommaso Corda

“Il volontariato invisibile”, Tommaso Corda

“Arriati ‘na persiana”, Brunella D’Angelo

“Il secondo lavoro di Babbo Natale”, Michele D’Ignazio

“Babbo Natale fa gli straordinari”, Michele D’Ignazio

“Storia di una matita”, Michele D’Ignazio

“Angelica e lo gnomo del bosco”, Emanuela Di Marino

“Alastò – Storia di un cardellino”, Grazia Fasanella

“Lo strano caso nel rêverie”, Marcostefano Gallo

“Passo davanti”, Nadine Brun-Cosme

“Il figlio del mare”, Eliana Iorfida

“Attraverso i suoi occhi”, Francesca Librandi

“Il bosco”, Assunta Morrone

“Riesci a vedere laggiù?”, Assunta Morrone

“U principicchiu”, Lindo Nudo

“La prigione di carta”, Marco Onnembo