“Liberare le storie”, il nostro progetto di scrittura creativa in
carcere vincitore del concorso Idee in Movimento 2019, promosso dal Movimento
Lavoratori di Azione Cattolica.

In collaborazione con la giornalista Rosalba Baldino, il percorso formativo comprende un laboratorio di scrittura creativa destinato ai detenuti. L’idea scaturisce dall’esperienza che l’Associazione ha fatto con il progetto “Liberi di Leggere”, che ha visto la ristrutturazione della Biblioteca del carcere di Cosenza e l’arricchimento dei volumi presenti con l’iniziativa Libro Sospeso.

Il progetto “Liberare le storie” nasce con l’obiettivo di arricchire e migliorare le condizioni individuali e superare il senso di isolamento e solitudine che si genera in una situazione di svantaggio, marginalità ed esclusione sociale dovuta alla detenzione. Nucleo centrale della proposta è la sperimentazione di un corso di scrittura creativa internamente al carcere che veda al contempo l’acquisizione di nuove capacità per i detenuti, maggiore consapevolezza di sé ed il coinvolgimento della cittadinanza, creando una connessione tra il sistema penitenziario e la società.

Il corso sarà diviso in dieci lezioni teoriche e pratiche in cui i corsisti potranno acquisire le basi della scrittura e mettersi in gioco con la produzione di un racconto. Al termine del corso sarà realizzata una raccolta di racconti.